Replica Orologi Rolex svizzeri alle strette, tutta la colpa degli smartwatch

Uno studio UBS, il più a rischio (specialmente nei mercati asiatici), sarebbe lo Swatch Outlet, la migliore scommessa per il Rolex BERNA – Sempre più orologi intelligenti sui nostri polsi e quelli che sono reputati sono i vecchi orologi svizzeri vecchi. Affermare che uno studio UBS ha rilasciato questo lunedì in cui Apple Watch viene messa (molto) meglio di praticamente ogni marchio svizzero con l’eccezione di Rolex.

SONY DSC

Particolarmente sotto pressione, scrivono gli analisti UBS, il swatch di replica sarà giurato in senso antiorario e indeciso se cambiare o meno il paradigma, abbracciando hi-tech. Se inizialmente il marchio di Nick Hayek avesse chiaramente sopravvissuto alla possibilità, adesso sembra voler cambiare idea e si trova in una posizione (disagio) dell’interlocutore, anche a causa della fetta di mercato che opera: il mercato entry-level.

“Gli orologi svizzeri sono riluttanti ad abbracciare la” smart “perché dovrebbero aprire alle aziende esterne per gestire la parte digitale e questo è un problema, e c’è anche il rischio che i microprocessori finiranno per sostituire gli ingranaggi che sono il cuore reale del Oggetto “, riferisce Helen Brand.

Dal punto di vista della replica orologi rolex di mercato attualmente, la situazione sembra un crollo e un possibile peggioramento: “Se gli smartwatches hanno una fetta stimata di circa 30-40 milioni di pezzi, i cronografi svizzeri sono ancora a 25 milioni”.

Un segmento particolarmente critico, e anche quello più costoso, è il cinese: “È una regione in cui la Svizzera è sempre stata buona, specialmente per Tissot e Logines, che amano la nuova classe media cinese”, afferma Brand, “se questo è Da sedurre Da Apple, per il gruppo Swatch ci possono essere problemi per le entrate e la crescita a medio e lungo termine ».

A favore dello spettacolo svizzero, la natura artigianale dell’oggetto: “sono piuttosto gioielli senza tempo” mentre un orologio Apple è sempre a rischio di obsolescenza.

Industria dell’orologeria: Falling Actors nel 2016 – L’industria dell’orologeria e del microtechniche è sceso in Svizzera l’anno scorso. Alla fine di settembre 2016, il numero di dipendenti è stato di 56.802, con un decremento del 1996 rispetto all’anno precedente (-3,4%).

In un comunicato pubblicato oggi, l’Alleanza del settore (CP) considera il declino come moderato, considerando la situazione economica che il ramo ha affrontato.

Rappresentando i tre quarti del totale effettivo, il personale di produzione è un vero e proprio barometro per l’industria, sottolinea l’organizzazione. A causa della crisi economica, la contrazione era di 3014 unità (-7,1%) a 39.526 posti. Il personale amministrativo, invece, è andato avanti e quello della direzione.

Per quanto riguarda la formazione, la quota di personale qualificato è salita al 69,2% rispetto al 66,5% nel 2015. A venticinque anni fa, questa categoria era solo un terzo del totale. Il numero di aziende è sceso da 709 a 699.